Maltrattamento animale, attiva la casella mail del Viminale

Maltrattamento animale, attiva la casella mail del Viminale

          18 luglio 2019

Il servizio di segnalazione si inserisce nelle iniziative di contrasto al maltrattamento animale del Ministero dell’Interno.
E’ attiva la casella di posta elettronica SOSanimali.viminale@interno.it  per raccogliere segnalazioni sui casi di maltrattamento.
È un’iniziativa – riferisce una nota del Ministero dell’Interno – che fa seguito allo stanziamento da parte del ministero dell’Interno di un fondo da 1 milione di euro per la prevenzione e il contrasto al maltrattamento degli animali.  Il fondo era stato annunciato dal Ministro Salvini in aprile, i finanziamenti non sono stati ancora distribuiti. Nove le Regioni individuate: Puglia, Campania, Lombardia, Lazio, Piemonte, Toscana, Emilia-Romagna, Marche, Sicilia.
I criteri di riparto  rispondono al requisito della presenza sul territorio di un numero di strutture per l’accoglienza di animali superiori a 50 e in percentuale rispetto al numero.
Con la circolare ai Prefetti del 23 maggio, il Ministero dell’Interno aveva chiesto una “compiuta analisi della situazione” entro il 30 giugno.  Le Prefetture erano state chiamate ad inviare al Ministero dell’Interno dei piani di azione “puntuali e articolati”, di durata semestrale, concertati con tutti gli enti e le amministrazioni interessate, a contrasto degli illeciti.

Fonte: articolo tratto da Anmvioggi.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. + informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi