Cane Golden Retriever adotta un gatto orfano dieci volte più piccolo di lui

Cane Golden Retriever adotta un gatto orfano dieci volte più piccolo di lui

 

Un piccolo gattino orfano è stato portato in un ospedale veterinario perché bisognoso di cure. E un uomo che lavora lì lo ha portato a casa sua, dove il cucciolo bianco ha trovato tutto l’amore che stava cercando. Non quello dell’umano ma di un «enorme» Golden Retriever.


Era maggio quando il piccolo Skywalker è arrivato nel centro veterinario. Aveva tre settimane e pesava meno di mezzo chilo. E quando il marito di Kim Downie lo ha portato a casa, nessuno si aspettava che ad accoglierlo meglio di tutti sarebbe stato il cane di casa, Mojito.

«Da quando lo ha visto, non smetteva più di leccarlo. Lo ha amato da subito» e la differenza di stazza non è stata un problema. «Sembrava non esserci alcuna distanza fra i due».
Mojito ha iniziato ad accudire il piccolo gatto proprio come se fosse figlio suo, pulendolo, rannicchiandosi con lui e assicurandosi che non rimanesse mai solo. E Skywalker «pensa che sia la sua mamma: lo adora e non disdegna il costante affetto. Insieme sono tenerissimi».

E anche ora che Skywalker è diventato grande, il loro legame non è cambiato, è diventato ancora più forte. Sono trascorsi sette mesi dal loro primo incontro, e i due continuano a passare intere giornate insieme, giocando, dormendo insieme e rotolandosi per terra. «Nulla è cambiato fra loro. Solo la differenza d’altezza».


Si vede proprio che «Mojito ha molto amore da dare. Quando vede un animale o un umano che ne ha bisogno, corre subito verso di lui per dargli tutto il suo aiuto». Un istinto tipico dei Golden che gli ha permesso di adottare il gattino orfano e di creare un legame più che speciale.

Fonte: Articolo tratto interamente da – lastampa.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. + informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi